attendibilità sito web fake news

Con l’avvento della pandemia Covid-19 un altra catastrofe si è abbattuta sul nostro povero pianeta, un flagello intellettuale: l’infuriare delle fake news e il diffondersi della cattiva informazione con il risultato di aggravare uno stato di confusione già difficilmente gestibile.

Dopo questa premessa veniamo al sodo. Ti insegnerò alcuni semplici trucchetti per capire l’affidabilità di un sito web e di conseguenza del suo contenuto e, squillo di trombe, ti metterò a conoscenza di un’arma per contrastare questo fenomeno!

È capitato a tutti almeno una volta di condividere una notizia, convinti della sua veridicità, per poi scoprire che si trattava della solita notizia fake, messa in giro da chi trae piacere dal disinformare.

Spesso condividi e riposti sui social senza riflettere, per abitudine, per leggerezza o semplicemente perché la pensi allo stesso modo e sei convinto di aver ragione (e alcune piattaforme come Facebook in questo sono molte astute ed infime).

Basterebbe notare pochi dettagli e il dubbio si insinuerebbe subito in te!

cattiva informazione fake news attendibilità sito web

Per prima cosa controlla l’URL (o URI) del sito in esame.

Se ti stai chiedendo cosa sia te lo dico subito, è l’indirizzo del sito web. Il browser ti viene in aiuto indicandoti se la pagina che stai guardando è sicura o meno. Se mostra il protocollo HTTPS è in regola, se invece utilizza ancora il vecchio protocollo HTTP (senza la S) fai attenzione perché non è in linea con le attuali norme che tutelano e garantiscono la sicurezza sul web.

Già che ci sei controlla anche se il sito ha un dominio di primo o di secondo livello.

Se appare come “mariorossi.net” significa che è di primo, differentemente se si presenta sotto questa forma “mariorossi.blogspot.net” indica che è di secondo. Spesso, chi vuole diffondere notizie non veritiere, fa ricorso a questi ultimi.

Quando sei nella pagina controlla se sono presenti molti messaggi popup, spam, reindirizzamenti, pubblicità invasiva la maggior parte delle volte non coerente, errori di battitura nei testi o grafiche estremamente semplici e obsolete. Anche questi sono segnali di poca credibilità del sito web.

Diffida se la notizia viene presentata con titoloni esagerati: sono solo esche con il fine di accumulare click (clickbait), molto probabilmente quella notizia non esisterà neanche!

Se poi vuoi essere proprio pignolo puoi fare anche un controllo delle immagini presenti nell’articolo, basta usare un qualsiasi motore di ricerca.

Per i più evoluti esiste “WHOis“, una piattaforma dove, inserendo l’indirizzo del sito, avrai tutte le informazioni su chi ne è il proprietario, quando e stato aperto e via discorrendo.

Ora, come promesso, ti svelo un piccolo trucco: NewsGuard. Ne hai mai sentito parlare? No? Bene, ti spiego di cosa si tratta. È un’estensione per browser che filtra le notizie e indica se il sito con i suoi contenuti sono affidabili o meno. Ad averla creata e a gestirla è un’associazione di giornalisti ed analisti che vagliano tutto ciò che viene immesso su Internet.

Quando l’avrai installata ti indicherà, con dei chiari bollini, cosa è attendibile e cosa no..

newsguard attendibilità sito web fake news

Nonostante funzioni molto bene non è infallibile e il nostro buon senso è sempre determinante. Non prendere sempre tutto per vero, non cercare solo notizie che confermano e rafforzano le tue credenze!

Confrontati con chi la pensa in modo diverso ma con l’apertura mentale della valutazione e con l’umiltà del rivedere la propria convinzione.

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on pinterest
Share on email
Share on whatsapp
Share on print
attendibilità sito web fake news

Cattiva informazione sul web: come difendersi.

Facebook Twitter Pinterest Con l’avvento della pandemia Covid-19 un altra catastrofe si è abbattuta sul nostro povero pianeta, un flagello intellettuale: l’infuriare delle fake news e il diffondersi della cattiva informazione con il risultato di aggravare uno stato di confusione già difficilmente gestibile. Dopo questa premessa veniamo al sodo. Ti

Read More »
distanziamento sociale social distancing covid 19

Covid 19 e distanziamento sociale

Facebook Twitter Pinterest Distanziamento sociale. Grazie al Covid 19 abbiamo riscoperto, nel nostro linguaggio, questa locuzione che non eravamo abituati a sentire. Scopriamo insieme in cosa consiste e come la tecnologia può venirci in aiuto. La pratica del distanziamento sociale non è un’invenzione dei giorni nostri: storicamente il primo isolamento forzato dei

Read More »
Charlie_Chapli_Il_Grande-_Dittatore_Lavazza_Good_Morning_Humanity

Lavazza e Chaplin, campagna Good Morning Humanity 2020

Facebook Twitter Pinterest Uno dei discorsi più emozionanti della storia del cinema torna, grazie alla campagna pubblicitaria di Lavazza, a far riflettere e commuovere. In questo periodo difficile, dove il caos e il negativo ci assalgono con il loro fardello di morte e di disperazione, la nuova campagna pubblicitaria di

Read More »